Delhi registra 57 casi COVID-19, mortalità zero

U numeru tutale di testi realizati marti hè di 74.199, hà dettu chì a capitale naziunale hà registratu zero mortalità per u coronavirus marti, cù 38 infezioni fresche à un ritmu di positività di 0,05 per centu.


  • Paese:
  • India

Delhi hà arregistratu 57 casi freschi di COVID-19 mercuri, à una percentuale di pusitività di 0,08 per centu, è nulla di fatalità, secondu i dati spartuti da u dipartimentu di a salute.



A capitale naziunale hà registratu solu una fatalità per l'infezzione di settembre finu à avà.

pirati di l'ordine carribean

Cù i novi casi, u numeru generale di infezioni in a cità hè cullatu à 14,38,345, di i quali più di 14,12 pazienti lakh si sò ripresi da a malattia finu à avà. U numeru di morti hè di 25.083, secondu u bulletin.





U numeru tutale di testi realizati marti era di 74.199, hà dettu.

A capitale naziunale hà registratu zero fatalità per via di u coronavirus marti, cù 38 infezioni fresche à una percentuale di pusitività di 0,05 per centu. avia arregistratu 17 casi COVID-19, u più bassu dapoi u 28 di marzu di l'annu scorsu, è zero morte u luni, mentre chì a percentuale di pusitività era di 0,04 per centu.



Dumenica, a cità hà segnalatu 22 casi COVID-19 è morte zero per via di l'infezzione. Sabatu, hà segnalatu 57 casi Covid.

U bulletin di mercuri hà dettu chì ci sò 404 casi attivi in ​​Delhi , in più di 400 u ghjornu precedente, mentre chì 95 pazienti sò isolati in casa, una leggera calata da, 98 un ghjornu fà.

U numaru di e zone di cuntenimentu hè 93, u listessu di u ghjornu precedente.

Delhi hà cumbattutu una brutale seconda onda di a pandemia chì hà rivindicatu un numeru massivu di vite, cù a scarsità di ossigenu in l'ospedali di a cità chì aghjunghjenu i guai.

U 20 d'aprile, Delhi avia segnalatu 28.395 casi, u più altu di a cità dapoi u principiu di a pandemia. U 22 d'aprile u tassiu di pusitività di i casi era 36,2 per centu, u più altu finu à avà.

U numaru più altu di 448 morti hè statu signalatu u 3 di maghju.

U guvernu di a cità hà sviluppatu l'infrastrutture sanitarie per impedisce a ripetizione di a crisa assistita durante u piccu di a seconda onda di coronavirus in aprile è maghju.

E misure sò state fatte per aumentà u numeru di letti d'ospedale per accoglie finu à 37.000 casi à ghjornu è per diventà autosufficienti in termini di pruvista d'ossigenu.

Circa 7.000 letti ICU sò ancu aghjuntu in strutture sanitarie di u guvernu in Salimar Bagh , Kirari , Sarita Vihar , Sultanpuri , Raghuveer Nagar, andGTB Hospital è l'Ospedale Chacha Nehru. Oghje ghjornu, ci sò 10.000 letti ICU in a capitale.

Sicondu i dati di u guvernu, 1.5336113 beneficiari sò stati vaccinati in a capitale da quandu l'eserciziu di inoculazione hà iniziatu u 16 di ghjennaghju. Più di 1,09 milioni di persone anu ricevutu almenu una dosi.

attaccu à u titanu 136

(Questa storia ùn hè stata editata da u persunale Top News è hè generata automaticamente da un feed sindicatu.)